Consigli pratici

Viaggiare a piedi: i libri da leggere prima di partireLasciarsi ispirare. Prima di decidere di mettersi in cammino, di scegliere come mezzo di trasporto gambe e piedi, avvicinarsi ai pensieri scritti di chi, prima di noi, ha preso la stessa decisione. Leggere i libri che parlano di cammino apre un varco tra te e il mondo. Rende possibile ciò che sembrava difficile, impegnativo, troppo faticoso.
Essere viaggiatori: gli errori da evitare quando si viaggiaSembra facile viaggiare, no? Prepari il bagaglio, compri un biglietto e via: sei già dall'altra parte del mondo. Ma la differenza tra un viaggio riuscito e qualcosa che si può migliorare la trovi lì dove scopri di aver commesso qualche errore, di aver fatto qualcosa che forse poteva risparmiarti fatica e stress. Spesso ci si concentra sui consigli: guarda questo, guarda quello, vai di lì, magari anche di là.
Cambiare continente senza prendere aerei: 4 viaggi da fareMa il viaggio, in fondo, che cos'è: la meta o lo spostamento? Se viaggiamo ad alta quota, su mezzi di trasporto provvisti di ali e oblò, il tragitto diventa uno spazio di tempo più o meno lungo da riempire con attività anti-noia, per alcuni con qualche ora di sonno.
14 App utili in viaggio per viaggiatoriNon è mai stato così facile: basta un clic e trovi quello che ti serve. Dai consigli delle persone del posto su cosa fare e vedere nelle tue vicinanze, alla telefonata internazionale a costo fisso accessibile a tutti. Dalla serata a casa di uno chef in Malesia o a New York al punto wi-fi più vicino, che sia un bar, una biblioteca oppure un ostello. La tecnologia facilita la vita ai viaggiatori.
Fare trekking nel mondo: 14 percorsi spettacolari  Che siano di 20, 100 o 3500 chilometri, i percorsi di trekking sono solchi sulla terra che hanno un unico scopo: portare lontano. In Asia, in Africa o in Europa: ogni continente si lascia attraversare a piedi, salendo sulle vette più alte o camminando tra deserti e ghiacciai in mezzo al puro spettacolo della natura. Sorvolare un paese non è come esserci dentro e vederlo dal finestrino di un veicolo qualunque non è come viverlo attraverso il corpo e i suoi sensi.
Fotografia di viaggio: 6 siti da seguire  Da chi possiamo imparare a raccontare il mondo attraverso le immagini? Dai maestri, da altri fotografi, dalla condivisione dei nostri scatti e di quelli altrui. La macchina fotografica è un'arma potente se non è usata solo per dire 'io ero lì' ma per spiegare come e in presenza di cosa. Questione di tecnica, ma non solo. E' il dialogo con quello che ci capita davanti che fa la differenza, la capacità di entrare nei particolari, nei contrasti, nello spazio altrui.
65 film di viaggio da vedere e rivedere  E' che non basta mai. Il tempo di un viaggio si consuma veloce e resta quella fame di luoghi e incontri che solo l'uscire nel mondo riesce a placare. I film di viaggio hanno uno strano potere: mentre li guardi resta fermo soltanto il corpo. Tutto il resto si muove. Un bagaglio di sogni, ambizioni e libertà pura che ti spinge a dire: come vorrei essere lì. Anche se 'lì' può voler dire deserto arido e afoso o fatica sulle gambe per arrivare alla meta.
Viaggiatrici solitarie: 4 libri da non perdereCi sono storie che vale la pena di raccontare. Non tanto perché sono storie, quanto perché sono storie di donne. E non è affatto scontato, soprattutto se si parla di viaggi, di continenti attraversati, di deserti che diventano cammino. Tutt'altro che svenevoli, romantiche o portatrici di un viaggiare al femminile, come si potrebbe pensare, le donne che scrivono delle loro avventure in solitaria sono invece esempio di un doppio coraggio: prima quello di andare, poi quello di raccontare.
4 libri da leggere per diventare viaggiatori  Possono i libri insegnarci a viaggiare? Decisamente si. E anche se pensiamo di essere già viaggiatori esperti, di aver visto un numero di paesi sufficienti a farci sentire abili e capaci nell'arte di viaggiare per il mondo, non smettiamo mai d'imparare e incamerare dati, riflessioni, pensieri pensati da altri. Altre teste, altri occhi, altri punti di vista. 4 titoli che non possono mancare nella libreria di chi, alle radici, preferisce la strada.
Io viaggio da sola. Ma posso andare ovunque?  Mi affascina la cultura islamica, ma posso andare da sola nel Magreb? L'America latina, certo, mi piacerebbe, ma è pericoloso per una viaggiatrice solitaria? L'Africa si, sarebbe il mio sogno, ma torno a casa sana e salva? A meno che tu non conosca altre donne che abbiano vissuto, prima di te, questo tipo di esperienze, e che possano darti opinioni basate su fatti concreti, le risposte alle quali ti troverai davanti saranno sempre più o meno queste: meglio non andare, no lì...
Vivere viaggiando: 14 modi per farloL'unico segreto per vivere viaggiando è volerlo per davvero. Dal momento in cui ti svegli una mattina e dici 'lo faccio' possono passare giorni o mesi ma un piede è già nella nuova vita e non potrai fare altro che sistemare le faccende pratiche, avvertire più o meno gradualmente parenti e amici e aspettare che la data impressa sulla tua prenotazione (volo, treno o qualsiasi altro mezzo di trasporto) arrivi. I vantaggi del vivere e lavorare viaggiando? Conoscere a fondo un luogo.
Come fare un itinerario per viaggi in solitariaPianificare o non pianificare? Bella domanda. In genere dipende dalla forma mentis del viaggiatore, quello che sei  a casa sei anche in viaggio ma, a grandi linee, ci sono 3 modi per visitare un luogo: pianifico e tengo traccia di tutto sono pura improvvisazione pianifico e improvviso Si possono però sperimentare queste 3 modalità anche in base alle fasi della vita, alle diverse tipologie di viaggio o al semplice gusto di provarle tutte e vedere che effetto fa.
Viaggia come uno scrittore di guide, non come un lettoreSe ti pagassero per scrivere una guida di viaggio andresti dove sono già passati altri o cercheresti nuove vie, nuovi punti di interesse, nuove strutture dove alloggiare e mangiare? Crederesti nella possibilità di trovare e raccontare luoghi che fossero il frutto di una tua personale esplorazione del pezzo di mondo che sei andato a vedere? Diventare viaggiatori, in fondo, non è altro che questo.
5 libri da leggere se vuoi fare il giro del mondoQuanto coraggio ci vuole per fare il giro del mondo? Forse meno di quanto si pensi. E quanto denaro? Dipende dal tuo spirito di adattamento, dalle tue abilità di viaggiatore, dalle tue aspettative. Queste storie raccontano di come, ad un certo punto della vita, si decida di seguire i propri sogni abbandonando l'idea che carriera e traguardi professionali siano l'unica fonte di gratificazione personale. Raccontano di imprese riuscite perché supportate dalla fiducia in una grande potenza.
5 cose che impari viaggiando che puoi usare anche a casa  Quanta distanza c'è tra quello che siamo a casa e quello che siamo in viaggio? Vita quotidiana e vita errabonda sembrano correre su strade parallele per incontrarsi solo nei giorni prestabiliti da un piano ferie o da uno scampolo di tempo libero rubato qua e là. Come se a tenerle separate fosse sempre quell'idea di felicità che tendiamo a collocare in un meraviglioso e desiderato altrove fatto di luoghi geografici, genti straniere e molto girovagare.
Regali da fare, o da non fare, a un viaggiatoreI viaggiatori, si sa, sono una razza strana. Nella maggior parte dei casi possiedono già il corredo necessario per muoversi nel mondo: zaino, scarpe buone e dosi massicce di curiosità. Ma trattandosi di quel periodo speciale dell'anno in cui siamo chiamati a far regali ti propongo una mini lista di idee che potrebbero far partire qualche amico, amore, parente o conoscente con una vaga espressione di felicità sul volto.
I diritti del passeggero a portata di mano  Nella carriera di un buon viaggiatore indipendente che si rispetti arriva sempre il giorno in cui ti trovi in aeroporto, alla stazione dei treni o dei pullman e devi fare i conti con un imprevisto: una forte nevicata, il ritardo di una coincidenza, il bagaglio smarrito o qualche altra disavventura che mette il semaforo rosso al 'filar tutto liscio' che ti saresti aspettato.
La B&B Card per risparmiare nei Bed & Breakfast italiani Una delle parole d'ordine dei grandi viaggiatori è risparmio. Più si risparmia, più si viaggia. L'Italia non è un paese particolarmente economico ma la formula B&B è tra le meno dispendiose tra quelle a pagamento e offre diverse opportunità rispetto ad una stanza d'albergo; prima fra tutte la possibilità di alloggiare in un'atmosfera locale, genuina e di interscambio culturale.
Motori di ricerca per partire low-costL'idea del viaggio che volete è scattata. Sapete le date, avete chiaro il budget disponibile e, calcolando i tempi a disposizione, per quanto sarebbe opportuno e affascinante in termini ecologici e di esperienza mettersi in cammino via terra, siete costretti a prendere un aereo. Inizia così la prima, più o meno lunga, fase di esplorazione del viaggio: il web, i motori di ricerca voli e la tariffa migliore. Panico? Ma no, un pò di pazienza ed il groviglio si dipana da sé.
seat61: il website per viaggiare in treno  Avete mai pensato di sostituire il viaggio aereo con quello su rotaie? Personalmente adoro viaggiare in treno: compro il biglietto, mi accomodo e lo spettacolo comincia. Panorama a destra e a sinistra, possibilità di leggere, scrivere, ascoltare musica, mangiare e, perché no, comunicare con qualcuno che, per un breve o lungo tragitto, percorre la mia stessa strada.
8 siti per offrire o cercare un passaggio  Bei tempi quelli dell'autostop. Ti mettevi sul ciglio della strada, alzavi il pollice, sfoderavi il migliore dei sorrisi e, immancabilmente, una buon'anima dotata di mezzo di trasporto abbassava il finestrino e si fermava; forse stanca della solitudine del viaggio, forse banalmente curiosa di sapere chi si nascondesse dietro quell'essere sorridente che, più che una persona, era una filosofia di vita, emblema del viaggiare senza denaro e senza paura dell'ignoto.
Dormire gratis in Italia e nel Mondo C'è un modo tutto nuovo di viaggiare e che, oltre al vantaggio, in tempo di crisi, di offrire ospitalità gratuita in cambio di servizi e saperi, propone la possibilità, molto reale e concreta, di incontrare e convivere con le persone che vivono e lavorano nei luoghi che andiamo a visitare.
Dormire a costo zero? Couchsurfing!  Avete già sentito parlare di "Couchsurfing"? Letteralmente significa "saltare da un divano all'altro", in realtà è un modo di viaggiare che mette in comunicazione viaggiatori di tutto il mondo permettendo di abbattere i costi legati al pernottamento. Cioè uno scambio di ospitalità gratuita. Come funziona? Per usufruire di questa possibilità occorre iscriversi al sito www.couchsurfing.
E se ti annoi, Experimental Travel Esiste un modo alternativo di viaggiare? Dipende. "Experimental Travel" rappresenta un divertente e, come dice il titolo, sperimentale approccio al classico turismo e a tutte le attrazioni che ne fanno parte. Ci si diverte in altro modo.
Fotografare in viaggio  Uno dei motivi principali per cui ci mettiamo in viaggio è, senza dubbio, la ricerca della bellezza e  una volta che l'abbiamo raggiunta ecco che veniamo presi dal  desiderio di possederla, di trattenerla, di portarne anche un solo frammento nella quotidianità delle nostre vite.
Scrivere in viaggioVi piacerebbe scrivere il vostro viaggio?  Magari finora avete preso appunti, tenuto una specie di diario senza un'organizzazione precisa, ma con alcune semplici regole si possono ottenere buoni risultati. Scrivere è un'attività molto intima, ci mette in contatto col nostro sè più profondo e ci aiuta, soprattutto in viaggio, ad affinare sguardo e percezione.
11 motivi per viaggiare indipendenti ed essere spudoratamente felici  Sono sicura che se avete provato il viaggio indipendente, poi, all'organizzato non ci pensate più.
Sull'arte di fare la valigia o il bagaglio essenziale (parte prima)Difficile definire un bagaglio perfetto. Di certo si avvicina alla perfezione quel bagaglio di cui utilizzeremo tutto il contenuto senza che risulti un inutile fardello. Pare che ognuno di noi metta in valigia le proprie paure. Più pesante sarà il nostro bagaglio più numerose saranno le paure legate a quel viaggio e, in particolare, alla quota di ignoto a cui stiamo inevitabilmente andando incontro.
9 modi romantici per scegliere una destinazione  Romanticamente mi piace pensare che per scegliere una destinazione che ci appartenga occorra partire da un sogno. Dal preludio di qualcosa di cui sentiamo il richiamo, da un elemento immaginario che attrae il nostro sguardo. O, semplicemente, da una passione. E forse anche quando ci sembrerà di aver scelto la destinazione, sarà lei ad averci convocati. Il mare per gli amanti dell'acqua e per i navigatori. La montagna per chi ama camminare.
Sull'arte della contrattazioneMa l'arte della contrattazione che cos'è? La capacità di fare affari. In Occidente siamo abituati al prezzo fisso: entro in un negozio, decido cosa mi piace, pago ed esco. Grazie e arrivederci. L'atto di vendita mi vede come protagonista passivo, non ho nessun ruolo, non c'è lo spazio per la contrattazione di un prezzo. Tutto sommato è molto rassicurante, paghiamo tutti lo stessa cifra, non si fanno eccezioni, a meno che io non sia amico del venditore.